La Compagnia del Piagnaro, nata nel 2005 con la finalità di riscoprire la storia e le antiche tradizioni della città di Pontremoli, organizza, quale sua principale manifestazione, Medievalis, ogni anno, nel mese di agosto. Medievalis si presenta come una kermesse di incontri, tornei, duelli, cortei e conferenze, che non solo costituisce un irrinunciabile appuntamento estivo per migliaia di turisti, raggiungendo, durante i quattro giorni di svolgimento, i 38.000 visitatori, ma è un “grande contenitore” coinvolgendo oltre 100 banchi, 300 persone tra figuranti, artisti, combattenti, associati ai gruppi storici e scultori dell’Accademia delle Belle Arti di Firenze. La manifestazione Medievalis vuole riassumere il periodo medievale di Pontremoli, periodo che, insieme a quello barocco, è stato il più importante per questo borgo “chiave e porta” delle comunicazioni medievali. Il passaggio e il soggiorno di Federico II, nel luglio 1226, in Pontremoli è e rimane negli anni l’evento “cuore” di Medievalis. Se infatti tutta la manifestazione vuole riassumere un po’ la storia dell’oppidum medievale di Pontremoli, come sottolinea la serata conclusiva, il suo “cuore” rimane la rievocazione della concessione del diploma di libero Comune da parte di Federico II, datato luglio 1226. La grande kermesse prenderà il via domani, giovedì, e si concluderà domenica. Tantissimi gli appuntamenti in programma.

“Il Tirreno”