Dopo la giornata inaugurale di ieri, continua “Medievalis”, rievocazione medievale della concessione di libero comune di Pontremoli avvenuta nel 1226 da parte di Federico II. Fino a domenica sarà possibile tornare indietro nel tempo, fino all’epoca medioevale, grazie alla presenza, in tutta la città, di numerosi figuranti, musici, combattenti e artigiani. Bancarelle commerciali ed artigianali con figuranti abbigliati nei costumi dell’epoca realizzeranno, inoltre, un mercato medievale.

Previsto per questa sera, un programma ricco di appuntamenti imperdibili. Si comincia alle 17 con una serie di spettacoli, mentre alle 18 il castello de lo Piagnaro apre i battenti con lo “Sostiere Castellare” e gli armigeri della “Compagnia del Piagnaro”. La sera, invece, ancora protagonisti tanti spettacoli. Alle 21.30 “La compagnia della spada” presenta uno spettacolo di combattenti. Sempre a quell’ora e per le 23, spazio a bandiere e a sbandieratori. Finale alle 23.30 con i racconti de “La faida”.

“Il Tirreno”