Dopo il corteo storico la kermesse è stata inaugurata con l’investitura e l’abbinamento alle contrade per il palio

PONTREMOLI. Inaugurata Medievalis, il prestigioso evento estivo organizzato dalla Compagnia del Piagnaro. In mattinata la città era in piena attività. Alle 13 erano operativi diversi stand gastronomici nonché l’“Hostaria de li musici”. Via Ricci Armani, via Cavour e piazza della Repubblica pullulavano già di bancarelle ricche delle merci più disparate. Al Casotto, al Castello e nella zona di san Nicolò fervevano i preparativi per accogliere al meglio visitatori e turisti.

La manifestazione ha preso il via ufficialmente alle 16, con l’apertura del mercato medievale per le vie dell’antico borgo. Nel tardo pomeriggio, dopo la sfilata del variopinto corteo partito dall’accampamento, in piazza del Duomo (“Platea de supra”) è avvenuta la “Consegna de lo Palio a lo Podestà” da parte della Contrada del Contado che, come si ricorderà, si è aggiudicata la disfida dello scorso anno. È stata inoltre effettuata la “Investitura dei cavalieri”, con l’abbinamento alle contrade di Sommoborgo, Imoborgo e Contado.

Nel Castello sono state proposte rievocazioni di vita quotidiana: mercato medievale, giochi da tavolo, sala delle torture e orto dei semplici. Da ieri il borgo pontremolese è completamente immerso nella magia del periodo, a torto, considerato il più buio della storia. Sbandieratori, tamburini, armigeri, dame e cavalieri, arcieri, falconieri, musici, giullari, trampolieri, danzatrici e incantatori di serpenti sono pronti a intrattenere grandi e piccoli nei luoghi più suggestivi della città.

 

23/08/2013